Carpe Diem

When the Rain Stops Falling

Arena del Sole - Sala Leo de Berardinis

 

Un viaggio ‘genealogico’ nella memoria: il tempo come sapere e dimenticanza, sapore e leitmotiv involontario.

 

Sta piovendo. Gabriel York aspetta l’arrivo del figlio che non vede da quando questi aveva sette anni: “So cosa vuole. Vuole quello che tutti i giovani vogliono dai loro padri. Vuole sapere chi è. Da dove viene. E per quanto ci provi, non so cosa dirgli”. È questo l’inizio di una saga familiare, un viaggio ‘genealogico’ nella memoria, le eredità e l’abbandono, che ci porta - dal 1959 al 2039 - alle soglie di un incredibile diluvio torrenziale in cui il passato si materializza in una valigia e un pesce caduto dal cielo ha il sapore eccentrico della pioggia di rane in Magnolia di Anderson. When the Rain Stops Falling racconta del tempo come sapere e dimenticanza, sapore e leitmotiv involontario. Di come il tempo meteorologico influenzi magicamente le nostre vite e cambi la Storia, e di come la Storia stia già cambiando il presente sull’ombra del futuro.

ARENA DEL SOLE - SALA LEO DE BERARDINIS
6 - 8 febbraio 2019

WHEN THE RAIN STOPS FALLING
di Andrew Bovell
regia Lisa Ferlazzo Natoli
traduzione di Margherita Mauro
con Caterina Carpio, Lorenzo Frediani, Tania Garribba, Fortunato Leccese, Anna Mallamaci, Emiliano Masala, Camilla Semino Favro, Francesco Villano e un attore da definire
un progetto di lacasadargilla e Alessandro Ferroni
scene Carlo Sala
costumi Gianluca Falaschi
disegno luci Luigi Biondi
disegno video Maddalena Parise
disegno del suono Alessandro Ferroni
co-produzione Emilia Romagna Teatro Fondazione, Teatro di Roma
in collaborazione con Teatro Due di Parma
con il sostegno di Australian Embassy-Rome

Produzione Emilia Romagna Teatro Fondazione, co-produzione Teatro di Roma, Teatro Due di Parma, con il sostegno di Australian Embassy-Rome

When the Rain Stops Falling